Insegnamenti

  •  Elementi di Biologia e Biologia molecolare (propedeutico per i laureati in discipline giuridiche)
  •  Elementi di Chimica (propedeutico per i laureati in discipline giuridiche)
  •  Principi delle scienze forensi
  •  Fondamenti di diritto penale e procedura penale
  •  Fondamenti di diritto privato
  •  Elementi di immunologia e virologia forense
  •  Principi di tossicologia e entomologia forense
  •  Principi di biochimica applicata alle scienze forensi
  •  Principi di antropologia e odontoiatria forense
  •  Elementi di Anatomia patologica
  •  Principi di Genetica e Genetica forense
  •  Elementi di Statistica e statistica applicata alle indagini genetico-forensi
  •  Dalla scena del crimine al laboratorio: sopralluogo, raccolta, conservazione ed estrazione dei reperti.
  •  Reati sessuali e interpretazione di mix biologici
  • DNA profiling, interpretazione e risoluzione delle problematiche
  • Accertamenti di parentela e genetica delle popolazioni: utilizzo del DNA mitocondriale e del Cromosoma Y
  • La genetica forense in laboratorio: tecniche e metodi
  • Esaltazione ed interpretazione di impronte latenti
  • Banche dati internazionali: accesso, uso e normativa.
  • Criminalistica
  • Certificazione di qualità nei laboratori forensi
  • Linee guida internazionali per le analisi genetico – forensi
  • La genetica forense nella pratica investigativa
  • Psicopatologia forense
  • Il ruolo dell’Etica nelle indagini forensi
  • Divulgazione e comunicazione scientifica in ambito forense
  • Il ruolo del perito e del consulente tecnico nel procedimento penale e civile
  • Le Nuove frontiere della genetica forense
  • Il Laboratorio di Genetica forense
  • Laboratorio di antropologia
  • Laboratorio di tossicologia
  • Laboratorio di Genetica Forense I: la repertazione e conservazione delle tracce macroscopiche
  • Laboratorio di Genetica Forense II: esaltazione di tracce latenti con l’utilizzo delle luci forensi (Crime-scope), tecniche immunologiche e istochimiche per la diagnosi generica.
  • Laboratorio di Genetica Forense III: principali e innovative tecniche di estrazione del materiale genetico da diversi campioni biologici (saliva, sangue, capelli, ossa, denti, unghie…), reperti e microtracce.
  • Laboratorio di Genetica Forense IV: Amplificazione e tipizzazione del DNA con i più avanzati sistemi disponibili, utilizzo della strumentazione e di software specifici.
  •  Laboratorio di Genetica Forense V: valutazione ed interpretazione dei risultati.
  •  Laboratorio di Genetica Forense VI: simulazione di un caso pratico. Dalla repertazione alla relazione finale.

Commenti chiusi